Thursday, December 28, 2006

"Bee-bee!" "Beeeee!" "Bee-be-bee!"


Feste natalizie. Luci. Colori. Jingles tradizionali. Cori. Musiche. Regali. Vetrine addobbate. Nastri colorati. Sbrilluccichii ovunque. Foto. Desideri. Alberi addobbati. Ladri camuffati da babbo natale. Stelle comete. "Voglio quello, voglio questo!".

Sono tutti matti. Partiti con tutti i lobi, frontali, laterali, posteriori. Tutti inebriati nelle loro capacità mentali da questa insana atmosfera di bontà e generosità. Talmente imbevuti di wishy d'amore, che un gregge di pecore a confronto è una classe di nobel che discute sul motivo dell'esistenza dell'universo.

Ciò è stato scientificamente dimostrato in data 20/12/2006, alle ore 18 circa in piazza del Pantheon, Roma. In una vetrina di un hotel, piazzate in segno di connubio tra arte e ristoro, due ali l'angelo, opera scultorea di "non ricordo ora quale autore" (che per altro ringrazio per l'inconsapevole collaborazione fondamentale a questo esperimento); nella mia mente contorta, del tutto incolume all'aria festiva ma purtroppo appena superstite di un non-compleanno, si forma l'idea più banale e becera che potessero ispirare quelle ali: tale foto che vedete qui sopra è il risultato e cavia ne è stata mia sorella, la quale, nel suo splendore, ha offuscato il senso più mero della foto.

Prima pecora, sussurrando: "Bella idea...sisi". Click.
Seconda pecora, stavolta più eclatante: "Amò guarda che figata, va lì che te faccio la foto così pure a te!"
Terza, più mesta ma con tre figlie al seguito: "Aspetta Giovi, aspetta, fai andare prima ad Isa, poi, Sere e poi tu aspetta!.
E così via.
Uscivano dal Pantheon e facevano la fila davanti la vetrina dell'hotel.

Io, da cattiva pastorella, le ho abbandonate tutte lì, rincoglionite perse, chiedendomi se poi il padrone della locanda fosse uscito a lamentarsi.
E maledicendomi per non aver messo su un banchetto per i biglietti.

8 comments:

sumono said...

ahaha...
ma dai su guarda il latopositivo: hai avuto una bella idea per una foto e hai fatto fare tante foto felici ad altre persone ^__^
che detto da me fa un po ridere, visto ke sono miss indifferenza e donna di ghiaccio, però in fondo sono buona.
e allora la prox volta invece di andare a spasso per roma senza dire nulla vieni alle nostre serate a base di cibo e giochi, così rimani alla larga da tutte le pecorelle romane

Lara West said...

ottimo consiglio, allora alla prox!^^

Cinicus said...

Io una volta a Roma incontrai Maurizio Nichetti (trasandatissimo come nei suoi vecchi film), lo fermai per un autografo e una foto.
Lui molto gentilmente accettò di scambiare anche due chiacchiere, ma vedendo qualcuno che si faceva foto con lui, arrivò a scaglioni regolari e costanti unaa frotta di gente CHE IGNORAVA CHI LUI FOSSE, ma che lo costrinse a una buona mezz'ora di foto. Penso che se oggi mi reincontrasse mi sputerebbe in faccia...

Lara West said...

Questo per confermare l'esito dell'esperimento? Grazie davvero per l'appoggio!;)

emo said...

Courage, nella peggiore delle ipotesi, qualcuna di quelle persone avrà un ricordo grazie a te ;)

sumono said...

Elena sei dei nostri sabato sera??
dai dai dai

katia said...

senti ma...quella cosa di bee,beeeeee,be be bee è la barzelletta della pecora inseguita? perchè se è quella sei una grande eheh. ciao ciao

Lara West said...

PER SUMONO: vorrei tanto, ma le percentuali danno al 99,9% NO e allo 0,1% SI'...;_;
PER KATIA: ti dico sì, è quella,... ma in cambio tu me la devi raccontare...^___^''